Allerta meteo: le disposizioni del Comune

Di seguito le misure di sicurezza comunicate dal Comune di Genova in vista dell’allerta rossa che partirà nella nostra città dalle ore 14 di oggi.

Chiusura di tutti i cantieri e scavi in alveo

advertisement

Chiusura preventiva dei seguenti sottopassi: piazza Montano -via Borgo Incrociati -piazza Porticciolo – piazzale Kennedy/viale Brigate Partigiane – piazza Massena

Chiusura al pubblico di tutti i cimiteri, assicurata la ricezione servizi funebri

Chiusura di tutti gli impianti e i complessi sportivi, pubblici e privati

Sospensione di eventi e manifestazioni su suolo pubblico in tutta la città dalle ore 14,00

Chiusura di musei, biblioteche e centri civici comunali di tutta la città dalle ore 14,00

Chiusura delle aree verdi, parchi e giardini con varchi di accesso chiudibili e osservanza dei piani interni di emergenza per accessibilità alle strutture interne

Chiusura tutti mercati all’aperto

L’anagrafe di corso Torino è regolarmente aperta ma, dalle ore 14,00 in poi, riceve solo i cittadini con appuntamento già prenotato.

Sono state inoltre adottate misure che riguardano la mobilità:

– In allerta arancione la metropolitana sarà in servizio sull’intera tratta Brin – Brignole; resteranno chiusi i due accessi della stazione metro di Brignole di via Canevari, gli ascensori all’interno della stazione zona Canevari e gli ascensori da piazza Raggi a corso Montegrappa. La stazione metro di Brignole sarà accessibile da piazza Raggi (Borgo Incrociati) e da piazza Verdi dai normali accessi. Per tutta la durata dell’allerta arancione l’uscita obbligatoria sarà attraverso la stazione ferroviaria.

– In allerta rossa la metropolitana effettuerà servizio solo sulla tratta Brin – De Ferrari; la stazione di Brignole sarà chiusa per tutta la durata dell’allerta rossa. La biglietteria all’interno della stazione metro di Brignole sarà chiusa domani, lunedì 4 ottobre, dalle ore 12.30.

– La Ferrovia Genova Casella sarà chiusa per l’intera giornata. Inoltre, la ferrovia resterà chiusa al servizio anche nelle 24 ore successive al termine dell’allerta rossa diramata o di eventuali proroghe alla stessa per consentire le necessarie verifiche tecniche alla linea. Contestualmente alle chiusure della ferrovia verrà istituito, compatibilmente con lo stato della viabilità stradale, il servizio bus sostitutivo con lo stesso orario del trenino; il bus sostitutivo partirà da Genova piazza Manin e dalla stazione di Casella.

– chiusura degli ascensori del sottopasso ferroviario di Sestri Ponente (via Puccini)

– chiusura dell’ascensore di Quezzi.

Tutti i possessori di tagliandi Blu Area A, B, C, R e T, esclusivamente nei casi in cui tali zone siano state opzionate come prima scelta (es. AL – CF – CG ecc.), hanno diritto a parcheggiare gratuitamente in tutte le zone Blu Area, a partire da 3 ore prima della decorrenza dell’allerta e fino alle ore 12 del giorno successivo della cessata allerta.

È stato istituito il presidio territoriale, il controllo e il monitoraggio dei rivi comunali.

Dall’inizio dell’allerta arancione, e fino a cessata allerta rossa, sono previste 26 pattuglie della Polizia Locale e 20 squadre dei Volontari di protezione civile (17 in allerta arancione) in costante collegamento con la sala operativa della Protezione civile comunale, aperta h.24 per tutta la durata dell’allerta.

Sono previste anche 4 pattuglie di Polizia Locale per il controllo del territorio cittadino.

Le pattuglie e le squadre sono pronte a dare l’allarme e a prevedere le azioni di messa in sicurezza.

Le direzioni del Comune di Genova, i Municipi e le Aziende (Aster, Amiu e Amt) hanno attivato i piani di emergenza previsti per lo stato di allerta rossa.

Amiu ha predisposto l’attivazione di 4 autospurgo e 6 squadre di pronto intervento.

Aster ha previsto 2 squadre di pronto intervento

Il Comune di Genova ricorda che, durante il periodo di allerta meteo idrogeologica, i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione.

All’entrata in vigore dell’allerta:

• predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili;

• porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;

• limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;

• tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione.

Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova e sarà attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800177797. 

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto