Continua la protesta al porto di pra’

Nuova giornata di forti disagi al terminal del porto di Prà.

Anche oggi è continuata la protesta dei camionisti contro le condizioni di lavoro, e il terminal è stato bloccato.

advertisement

Un nulla di fatto ieri all’incontro svoltosi a Palazzo San Giorgio fra i sindacati e i terminalisti, domani dovrebbe arrivare una proposta sul contratto integrativo ma fino all’accettazione continuerà lo sciopero e il blocco del terminal.

I tir restano incolonnati all’uscita del casello di Pra’ , che rimane accessibile tranne che ai mezzi pesanti. La speranza è che nelle prossime ore non arrivino altri veicoli ad alimentare l’ingorgo.

Il malcontento generale viene cavalcato anche dai no  green pass: molti autisti (circa il 25%) non sono vaccinati e, anche per loro, l’obbligo scatterà venerdì 15. Anche nei piazzali Psa ci sono  camionisti che stanno approfittando del blocco per attaccare il green pass e chiedere tamponi gratis.

I lavoratori del termina, invece, protestano per chiedere il rinnovo della contrattazione integrativa scaduta da 5 anni e confermano che i salari sono inadeguati a fronte di un aumento delle ore di servizio.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto