Spalletti “Con il Legia decisiva, dobbiamo vincere”

NAPOLI (ITALPRESS) – Otto partite e altrettante vittorie in campionato, nessuna nelle prime due del girone di Europa League. Il Napoli non ha scelta, se vuole andare avanti anche nelle competizioni internazionali domani deve battere in casa un Legia che guida il girone a punteggio pieno. “E’ una partita decisiva. Se non riusciamo a vincere domani sarà difficile qualificarci – spiega il tecnico Luciano Spalletti in conferenza stampa -. Siamo fiduciosi perchè abbiamo una rosa profonda che ci consente di poter stare in Europa League a lungo. Domani metterò in campo giocatori di qualità che daranno il massimo. Vogliamo vincere questa partita e abbiamo gli uomini per farlo. Ho una rosa attrezzata per giocare su tutti i fronti. Il Legia è una squadra che si chiude bene e poi riparte in velocità. Sono le caratteristiche che hanno permesso loro di essere al primo posto. Noi dovremo essere bravi a leggere bene la partita”. Domenica la sfida con la Roma, si gioca tanto ed è normale pensare a possibili cambi di formazione, a patto che non si parli di turnover. “Non credo sia giusto usare questo termine perchè noi abbiamo un gruppo che ci permette di poter utilizzare tutti. Chi giocherà domani sarà titolare. Non ho seconde linee ma titolari che vanno in campo a secondo delle esigenze e degli impegni”, dice l’allenatore toscano che in carriera ha allenato grandi squadre, ma che in questo Napoli si sta trovando a meraviglia. “Non lo so se è la mia rosa più forte, di certo gli ingredienti ci sono tutti affinchè diventi un Napoli fortissimo. In carriera ho fatto tanti chilometri da tecnico, però devo dire che la qualità che c’è in questa squadra è tanta. Poi è chiaro che bisogna dimostrare in campo il valore”. Intanto è appena tornato Mertens. “E’ molto importante perchè abbiamo bisogno di leader e di calciatori di talento. Ma è importante anche il rientro di Demme o quello di Lobotka. La ricchezza della rosa può fare la differenza nella stagione”. Un pò di riposo per Osimhen. “Domani non lo faccio giocare dall’inizio, però il ragazzo ha qualità atletiche che gli permettono di rigenerarsi subito. Quelli che andranno in campo sono competitivi, vogliamo dedicare una bella serata ai nostri tifosi. Volevamo farlo anche con lo Spartak, cercheremo di riuscirci domani con tutto il nostro impegno”.
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto