Prenotate più di 2000 dosi negli ultimi giorni

Sono 2.129 le prime dosi prenotate in Liguria negli ultimi sette giorni, un ulteriore piccolo passo verso il raggiungimento dell’obiettivo finale: l’immunità di massa, arrivando al 90% della popolazione vaccinata. Un chiaro effetto del Green Pass, così come è un effetto del Green Pass anche l’alto numero di tamponi eseguiti ogni giorno,  12.373 tra antigenici e molecolari. Un numero così elevato di test, in questa fase delicata della pandemia in cui si assiste ad un lieve aumento dei contagi, permette un tracciamento migliore del virus e anche un migliore sequenziamento.

Appare, comunque, evidente che l’unico modo per debellare definitivamente il Covid-19 è quello di ricorrere alla somministrazione del vaccino.

advertisement


Quasi 26 mila i liguri over 80 che hanno prenotato la terza dose, circa un sesto della popolazione totale in quella fascia (155.313).

Le prenotazioni nella fascia tra i 60 e gli 80 anni sono invece quasi 8 mila, quasi 4 mila quelle dei sanitari, 1700 degli immunocompromessi, circa 2.600 degli ultravulnerabili. La fascia di popolazione più esposta al virus sta quindi rispondendo bene all’invito alla vaccinazione, in un momento in cui l’incidenza è in lievi risalita con una media in Liguria di 33 casi ogni 100.000 abitanti (17 a Savona, 33 a Spezia, 60 a Imperia e 26 a Genova). 

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto