Sanremo, giovane detenuto tenta più volte il suicidio

Un giovane detenuto magrebino ha tentato due volte il suicidio nel giro di un’ora e mezza nel carcere Valle Armea a Sanremo. Il primo tentativo è stato effettuato con un lenzuolo appeso alla doccia, mentre nel secondo caso il giovane ha utilizzato il laccio di una tuta per tentarne di ricavare un cappio, ma in entrambe le occasioni la polizia penitenziaria è stata rapida nell’intervento riuscendo a salvare l’uomo, che è stato poi ricoverato in ospedale per i controlli del caso. A denunciare l’episodio è stato il segretario regionale della UilPa penitenziari della Liguria, Fabio Pagani: “E’ evidente che il personale della penitenziaria sia sottoposto a forti tensioni, lavorando in un clima di forte preoccupazione. Tutti siamo consapevoli che la situazione potrebbe degenerare da un momento all’altro a Sanremo e siamo altrettanto consapevoli che l’esiguità delle risorse umane e tecnologiche ci impedirebbero di gestire la situazione e tenerla sotto controllo”.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto