Sanremo, sui media vincono Achille Lauro e Gianni Morandi

ROMA (ITALPRESS) – Come da tradizione, Sanremo cattura l’attenzione dei mezzi d’informazione italiani: negli ultimi quattro giorni, infatti, la voce “Festival di Sanremo” ha ottenuto 21.516 citazioni sui media ed è stata pronunciata oltre tre volte al minuto sulle radio e tv nazionali e sulle principali emittenti regionali, mentre il nome di Amadeus (11.552) è stato menzionato “solo” due volte al minuto. E’ quanto emerge dal monitoraggio svolto su oltre 1.500 fonti media fra carta stampata (quotidiani nazionali, locali e periodici), siti di quotidiani, principali radio, tv e blog da Mediamonitor.it, piattaforma che utilizza tecnologia e soluzioni sviluppate da Cedat 85, azienda attiva da oltre 35 anni nella fornitura dei contenuti provenienti dal parlato. Mediamonitor.it ha indagato quali sono stati i cantanti e gli ospiti del festival più chiacchierati sui media italiani dalla mezzanotte di lunedì 31 gennaio 2 alle 10 di giovedì 4 febbraio.
Se al termine della terza serata la classifica provvisoria di Sanremo vede in testa Mahmood e Blanco seguiti da Elisa, a catturare l’attenzione dei mezzi di informazione italiani sono Achille Lauro e Gianni Morandi: le provocazioni del primo gli fanno ottenere 4.653 citazioni, circa 200 in più rispetto all’eterno ragazzo (4.402), accolto all’Ariston da una standing ovation, che però vince nettamente per numero di presenze in radio e tv (620 vs 468).
Mahmood e Blanco (3.974 citazioni) ed Elisa (3.826) devono accontentarsi rispettivamente della terza e quarta posizione, precedendo Emma (3.171), che durante la sua esibizione ha voluto lanciare un messaggio femminista, Massimo Ranieri, tornato al festival dopo 25 anni con un intenso brano sul tema dell’emigrazione (3.157), e Iva Zanicchi (2.909). Il tormentone “Ciao ciao” fa ottenere alla Rappresentante di Lista l’ottavo posto (2.825) e in chiusura di top ten troviamo Noemi (nona, con 2.589 menzioni) e il debuttante Sangiovanni (decimo, 2.564).
L’analisi di Mediamonitor.it evidenzia inoltre come, almeno sui media, il duello fra i superospiti Fiorello e Checco Zalone veda la vittoria del primo, con 4.749 citazioni rispetto alle 4.126 del comico pugliese, mentre fra gli ospiti musicali si confermano trionfatori, dopo la vittoria nella scorsa edizione, i Maneskin (3.271): la band romana batte nettamente un’emozionatissima Laura Pausini (2.149) e Cesare Cremonini (1.590), che con “50 special” ha infiammato l’Ariston.
Fra i nomi che hanno affiancato Amadeus durante le prime tre serate della kermesse, sui media vince Ornella Muti, al centro delle polemiche per le sue dichiarazioni sulla cannabis (3.203); seconda posizione per Drusilla Foer (2.669), che ha incantato il pubblico con classe e ironia e precede Lorena Cesarini, protagonista di un monologo sul razzismo (2.358).
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto