Centrodestra, Salvini “Lavoro per unità, se divisi vincono altri”

ROMA (ITALPRESS) – “Lavoro e lavorerò per tenere unito un centrodestra che nelle ultime settimane si è mostrato sfilacciato e litigioso. C’è gente che pensa solo al proprio interesse personale e di partito, io invece penso che il popolo di centrodestra che non si riconosce in una sinistra di tasse, burocrazia e clandestini abbia il diritto di essere rappresentato in maniera coerente e coordinata, che non vuol dire recuperare i primi Renzi o Mastella. Dobbiamo superare gli interessi di parte e mettere in piedi qualcosa di grande. Credo che la Lega con la sua storia e con il suo patrimonio di militanti possa e debba dar vita a qualcosa di grande superando egoismi e beghe, se andiamo divisi vincono gli altri”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a Radio Libertà. “Nel centrodestra c’è qualcuno che ha tradito, mi pare evidente ma guardiamo oltre e ricostruiamo qualcosa di serio che abbia radici proiettate nel futuro con chi ci sta, senza obbligare nessuno. Se qualcuno vuole stare da solo e vincere, o più probabilmente perdere, è libero di farlo. Dobbiamo recuperare orgoglio e senso di squadra ma non proiettati alle nuove elezioni politiche – ha aggiunto -a me piacerebbe ragionare dei prossimi 30 anni”.
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto