Atalanta-Bayer 3-2, Muriel e Malinovskyi trascinano la Dea

BERGAMO (ITALPRESS) – Una vittoria fondamentale per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Contro il Bayer Leverkusen finisce 3-2 grazie alla doppietta di Muriel e al gol di Malinovskyi, per i tedeschi in rete Aranguiz e Diaby. Partita vivace e ricca di reti, i nerazzurri però non hanno approfittato delle distrazioni difensive degli ospiti, piuttosto frequenti durante tutto l’arco della partita. Qualificazione ancora aperta, ma ora la squadra di Gasperini ha il doppio risultato: per qualificarsi ai quarti basterà non perderà a Leverkusen tra una settimana.
Ci si aspettava una gara aperta e con tanto spettacolo e le attese non sono state disilluse. Giusto il tempo di studiarsi nei primi dieci minuti che Aranguiz su calcio di punizione colpisce l’incrocio dei pali interno, la palla non entra per questione di centimetri. Il numero 20 si rifà due minuti più tardi a conclusione di un’azione da videogioco, il colpo da biliardo è praticamente imparabile. La reazione dell’Atalanta però è immediata, al 23′ Malinovskyi si inventa una combinazione con Luis Muriel e va a concludere a rete da dentro l’area, beffando Hradeckyi.
Nemmeno due minuti più tardi i padroni di casa sfruttano l’errore di Tapsoba in disimpegno, ancora Muriel conclude di prima intenzione e supera per la seconda volta il portiere del Bayer Leverkusen. Negli ultimi 15 minuti del primo tempo i nerazzurri sprecano l’impossibile, poco prima del duplice fischio Zappacosta calcia in porta e trova ancora Hradeckyi, sul calcio d’angolo successivo Malinovskyi per poco non sigla il 3-1.
Nei primi 15 minuti del secondo tempo l’Atalanta è un rullo compressore: Muriel segna il 3-1 dopo un’ottima imbucata di Malinovskyi, poi la squadra di Gasperini si divora altre due occasioni. Il Bayer prova a reagire e Diaby riapre nuovamente la gara con un’azione personale dopo un errore individuale di Djimsiti in fase di copertura. All’84’ Hateboer prova l’azione personale, la conclusione del numero 33 viene però deviata in corner. Finisce 3-2, fra sette giorni il ritorno in Germania con la Dea che ha due risultati per tre per staccare il pass per i quarti.
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto