Sinner salva altri 5 match point e vola agli ottavi a Miami

MIAMI (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Ci ha messo grinta, cuore e anima per supplire ad una condizione fisica non ottimale. Ha salvato altri 5 match-point ma alla fine ce l’ha fatta. Con una delle vittorie più emozionanti della sua ancor giovane carriera Jannik Sinner ha staccato il pass per gli ottavi di finale del “Miami Open”, secondo ATP Masters 1000 stagionale (combined con il terzo WTA 1000 del 2022) dotato di un montepremi di 8.584.055 che si sta disputando sui campi in cemento dell’impianto dell’Hard Rock Stadium (la “casa” dei Miami Dolphins di football NFL), in Florida. Il 20enne di Sesto Pusteria, n.11 del ranking e 9 del seeding, finalista lo scorso anno (stoppato da Hurkacz), dopo aver annullato tre match-point al finlandese Emil Ruusuvuori, n.71 ATP, ha battuto ai sedicesimi per 5-7 7-5 7-5, al termine di una battaglia di quasi tre ore e un quarto, lo spagnolo Pablo Carreno Busta, n.19 del ranking e 17 del seeding, al quale ha annullato ben cinque match-point (uno nel decimo gioco del secondo set ed altri quattro in quello della frazione decisiva) e rimontato dal 5-2 nel decisivo parziale. E’ la terza volta quest’anno che vince dopo aver annullato match-point, la seconda in questo torneo, la sesta in carriera. Negli ottavi Sinner troverà dall’altra parte della rete l’australiano Nick Kyrgios, mai affrontato in carriera e autore dell’eliminazione di Fabio Fognini: i due avrebbero dovuto incontrarsi un paio di settimane fa, sempre negli ottavi, ad Indian Wells ma la sfida era saltata per il forfait dell’azzurro dovuto all’influenza.
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto