Imperia città con rincari del 148%

 L’unione nazionale consumatori ha condotto uno studio stilando la classifica completa delle città con i maggiori rincari annui per quanto riguarda due voci del paniere, cibo e bevande, luce e gas, elaborando i dati Istat resi noti in settimana e relativi al mese di ottobre.
    Per energia elettrica, gas e altri combustibili se in Italia il rialzo in ottobre è stato pari al 135%, con una stangata a famiglia in media di 1820 euro in più su base annua, in alcune città delle 80 monitorate si è superato addirittura il 160 per cento.
    In questa speciale classifica Imperia si posiziona al decimo posto con un rincaro del 148,1%. Mente Genova e La Spezia occupano entrambe la dodicesima posizione con un rincaro del 147,8% Ancora più in alto invece la cittadina dell’estremo ponente per gli aumenti relativi ai prodotti alimentari e alle bevande analcoliche che in Itala sono cresciuti del 13,5%. Imperia è infatti al 4° posto assieme a Grosseto e Viterbo con un rincaro del 16,2% . Dati più confortanti per La Spezia, 25esima con un rincaro del 13,6% e Genova, posizione numero 27, con un + 13,3%.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto