Danni e disagi a Genova per vento e pioggia

 Il forte vento di burrasca e la pioggia hanno creato disagi a Genova.

Gru ferme in porto ai terminal di Voltri: in città il vento ha sfiorato i 100 km orari.

Numerosi gli interventi di vigili del fuoco e polizia locale per alberi e ponteggi caduti e allagamenti. In via 30 giugno e via Perlasca i sottopassi si sono allagati mandando in tilt la viabilità. Alla Foce, tra corso Torino e via Barabino, il vento ha spostato i bidoni della spazzatura facendoli finire in mezzo alla strada. Alcuni semafori sono andati in tilt tra via Cecchi e viale Brigate Partigiane. In via Giannelli, a Quinto, i pompieri sono intervenuti per il distacco di materiale da un ponteggio mentre a Quarto un albero è caduto in via Carrara.A causa del forte vento la Sopraelevata è stata chiusa alle moto e ai furgoni telonati. Nella notte gli interventi dei vigili del fuoco sono stati una ventina e altrettanti quelli compiuti e in ‘coda’ nella mattinata
    Sui monti prima neve, in particolare in val d’Aveto e nei parchi del Beigua e dell’Antola.

Ciclone Poppea sul savonese, alberi caduti e pali pericolanti 
Il ciclone Poppea ha interessato in modo marginale la provincia di Savona. Pioggia e vento forte nella notte fino alle prime ore del mattino hanno costretto i vigili del fuoco a numerosi interventi: non si registrano criticità serie ma le raffiche hanno causato danni sparsi in provincia con alberi caduti e pali pericolanti. La fase più intensa è stata intorno alle 5 del mattino. L’anemometro di Marina di Loano ha rilevato vento fino a 102,2 km/h, mentre le precipitazioni sono state moderate: 20,4 mm in un’ora a Montagna (Quiliano). Nell’entroterra ha fatto capolino anche la neve, con una spruzzata in alcuni centri della Valbormida, ma anche qui non si registrano particolari disagi. A Osiglia, sul Monte Settepani, l’accumulo ha oltrepassato i 20 cm.

Prima neve a Prato della Cipolla, su monte Bue temperatura a -4 
Prima neve della stagione nell’entroterra del Tigullio. Nella notte, per effetto della perturbazione che sta interessando la Liguria e l’abbassamento delle temperature, fiocchi di neve hanno imbiancato Rezzoaglio, Prato della Cipolla a Santo Stefano d’Aveto e il monte Bue dove la colonnina di mercurio è scesa a -4 gradi. Sulla costa del Tigullio le minime registrate sono state tra gli 8 e i 9 gradi. Il vento forte non ha creato particolari disagi se non la caduta di motorini e cartelli stradali.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto