La Croazia vince 4-1 e il Canada saluta i Mondiali

AR-RAYYAN (QATAR) (ITALPRESS) – Successo quanto mai importante per la Croazia, che batte per 4-1 il Canada e conquista il momentaneo primo posto nel Gruppo F dei Mondiali, a pari punti (4) con il Marocco. Salutano invece il Qatar i nordamericani, a quota 0 ed eliminati matematicamente, a una gara dal termine del girone. Dopo il vantaggio del Canada, firmato Davies, la Croazia ribalta la sfida con una doppietta di Kramaric e le reti di Livaja e di Majer.
La partita era iniziata, tuttavia, sul binario giusto per il Canada, che prende immediatamente di sorpresa la difesa croata grazie all’accelerazione di Buchanan e al suo cross, sul quale arriva il terzo tempo vincente di Alphonso Davies. Vantaggio per i nordamericani e primo gol in assoluto per la Nazionale canadese nella storia dei Mondiali. La formazione di Dalic fa fatica in avvio di gara a trovare le giuste geometrie, facendosi vedere molto poco dalle parti di Borjan. Al 30′ il primo squillo dei balcanici, con il tracciante di Livaja a cercare Kramaric, che riesce a battere Borjan ma il guardalinee annulla tutto per l’offside dell’attaccante dell’Hoffenheim. Campanello d’allarme per il Canada, che si tramuta sei minuti più tardi nel gol del pareggio: imbucata di Perisic a servire ancora Kramaric, stavolta in posizione regolare e bravo nel concretizzare. Croazia che alza i giri del motore e Canada che perde un pò di equilibrio: arriva nel finale del primo tempo così la conclusione vincente dal limite dell’area di Marko Livaja.
Secondo tempo che comincia con la Croazia nuovamente a trazione anteriore, letale tra le linee difensive del Canada. Grande occasione al 46′ sui piedi di Kramaric, che da centro area scarica una conclusione sulla quale Borjan è fenomenale nell’intervenire. I nordamericani sono subito pronti nella risposta, con David che fa partire un destro dalla distanza, trovando un super Livakovic, bravissimo a negargli la rete del pareggio. La catena di sinistra della Croazia risulta però dominante ed è da lì che passa il 3-1 biancorosso, con la sgasata di Perisic e il pallone servito per il solito Kramaric, che in seguito a un ottimo controllo scarta un avversario e mette in porta il suo secondo gol personale, ipotecando di fatto il successo dei suoi. La formazione di Dalic, poi, varia i suoi interpreti ma prosegue nei continui assalti offensivi, siglando il definitivo 4-1 nel recupero, con la fuga solitaria di Orsic, che trova Majer liberissimo di battere Borjan. Vittoria netta e meritata per la Croazia.
-foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto