Morto giovane incastrato in canoa

Non c’è l’ha fatta Andrea De Mattei, il ragazzino di 14 anni di Sestri Levante che giovedì scorso è rimasto per oltre un’ora in acqua, incastrato con la sua canoa nel fiume Entella, a Chiavari.

La famiglia ha acconsentito alla donazione degli organi.

Il ragazzo, soccorso dai sub dei Vigili del fuoco e dal suo stesso istruttore, non è riuscito a superare i traumi cerebrali subiti a causa della lunga permanenza in acqua. Ricoverato in condizioni critiche all’ospedale Gaslini, Andrea si è spento oggi nel tardo pomeriggio nel reparto rianimazione dell’ Ospedale Giannina Gaslini di Genova senza aver mai ripreso conoscenza. Andrea lascia la madre Monica Stagna e la sorellina di 12 anni.
    Le indagini condotte dal commissariato di Polizia di Chiavari procederanno con l’interrogatorio dell’ istruttore che aveva programmato la discesa del fiume Entella nonostante la forte corrente dopo la piena di inizio settimana. Saranno sentiti anche gli altri ragazzi che hanno partecipato all’allenamento.
    (ANSA).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto