E’ morto il coreografo e regista Gino Landi

ROMA (ITALPRESS) – E’ morto, all’età di 89 anni, il coreografo, regista teatrale e televisivo, Gino Landi. Pseudonimo di Luigi Gregori, era nato a Milano il 2 agosto del 1933.
Viene scoperto da Erminio Macario mentre mette in scena Bulli e pupe con Fanfulla. Successivamente collabora anche con il cinema e la televisione, fino a divenire uno tra i più celebri registi e coreografi nel panorama teatrale e televisivo nazionale ed internazionale, lavorando con Federico Fellini, Nino Rota, Tonino Guerra, Ennio Flaiano.
Tra le innumerevoli regie televisive da lui curate si ricordano quelle di alcune edizioni del Festival di Sanremo, Festivalbar e Partitissima. Il mondo del teatro, che lo ha visto nascere e muovere i suoi primi passi, gli affida regia e coreografie di numerosi spettacoli, tra i quali Rugantino e Vacanze Romane e le collaborazioni con Garinei e Giovannini.
-foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto