Manifestazione il 24 febbraio a un anno dall’inizio del conflitto

 Venerdì 24 febbraio a partire dalle 16.30, in occasione dell’anniversario dell’aggressione russa all’Ucraina avvenuta lo scorso 24 febbraio 2022, si terrà un presidio davanti alla Prefettura di Genova in Largo Lanfranco 1. A livello nazionale la mobilitazione è stata organizzata da Europe for Peace con l’obiettivo di chiedere il “cessate il fuoco”.

Per gli organizzatori un anno di guerra è troppo e la diplomazia deve chiedere il cessate il fuoco, il dialogo e i negoziati di pace per costruire un’Europa sicura e pacifica per tutti. La guerra è atroce e non è la strada per risolvere i conflitti. Bisogna dire basta alla guerra in Ucraina e basta a tutte le guerre, le violenze, le repressioni e le discriminazioni nel mondo.

Le organizzazioni promotrici a sostegno dell’iniziativa di venerdì a Genova sono Cgil Genova, Uil Liguria, Anpi Genova, Arci Genova, Comunità di San Benedetto, Comunità di Sant’Egidio, Libera Liguria, Good Morning Genova, Acli Liguria, Rete Studenti Medi, Agesci Liguria, Auser Liguria ma l’elenco è in costante aggiornamento.

 E’ importante dare continuità alla mobilitazione per chiedere il negoziato ed una decisa azione politica e diplomatica internazionale che rimetta al centro la sicurezza comune.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa cookies per offrire una esperienza di navigazione migliore. Puoi disattivarli dal tuo browser quando desideri. Accetto Leggi tutto