Cronaca

i lavoratori Ansaldo energia in piazza

i lavoratori Ansaldo energia in piazza
Genova Aggiornamento:

I lavoratori di Ansaldo Energia hanno bloccato per un'ora il casello di Genova Ovest dopo l'annuncio ieri dell'amministratore delegato Giuseppe Marino della chiusura del primo semestre con una perdita di 442 milioni.

"Quello che sta accadendo in Ansaldo Energia è una vera e propria vergogna che non lasceremo passare", sottolinea Igor Magni, segretario generale della Camera del Lavoro di Genova. La priorità ora è fare quadrato per salvare e dare prospettive ad un'azienda storica del territorio e strategica per il Paese: sindacato, politica, istituzioni devono remare tutte nella stessa direzione"
    "Marino ci ha convocato dicendo che sta per portare i libri in tribunale - sottolinea Federico Grondona delegato sindacale Fiom - e che non ci sono commesse fino al 2023 e il 2024. Ci dicono che il problema è la guerra ma non è vero, la verità è che non sono capaci a prendere commesse e portare il lavoro in fabbrica".

In Diretta