SCHEVCHENKO SORRIDE, STOP ALL'ATALANTA

SCHEVCHENKO SORRIDE, STOP ALL'ATALANTA
Pubblicato:
Aggiornato:

Uno zero a zero tutto cuore quello strappato dal Genoa ieri sera al Ferraris contro l'Atalanta di Gasperini, squadra da anni forte di un attacco atomico che questa volta non è però riuscito a segnare neanche una rete. I rossoblù hanno impostato una gara difensiva (unica chance a loro disposizione) e lottando su ogni pallone dal primo al novantaquattresimo sono riusciti a mantenere la porta inviolata e muovere la classifica. Molto bene giocatori finora poco utilizzati come Bani e Portanova, ma anche i vari Vazquez, Biraschi, Sturaro hanno disputato una buona prova. Generoso e in progresso anche Ekuban, un po' sottotono Mattia Destro, ma non era certo una partita adatta ad un attaccante con le sue caratteristiche. Unica nota stonata piuttosto l'ennesimo infortunio di Capitan Criscito nuovamente alle prese con un guaio muscolare al polpaccio. Adesso il Genoa sale a 11, si lascia dietro Salernitana e Cagliari e guarda al futuro con maggior fiducia in attesa del calciomercato di gennaio, autentico crocevia della stagione rossoblù.

In Diretta